Consigli per la Dieta – Parte 3

Terza puntata del mio decalogo personale per aiutare chi (volente o nolente) si deve mettere a dieta. Questa volta, vi “regalo” altri 2 consigli che probabilmente sono meno banali di quelli che solitamente trovate cercando su internet (o almeno, spero che siano meno banali !).

Solito disclamer: non sono un dietologo e neanche un nutrizionista, e ovviamente non mi voglio sostituire a queste figure ben più qualificate a darvi consigli. Tuttavia, quello che farò sarà darvi consigli pratici e soprattutto ragionevoli su come gestire una dieta lunga 270 giorni.

Ecco la terza parte dei consigli:

4- Go social !

Sfruttate tutte le moderne tecnologie per condividere i vostri risultati con gli amici ! Potete aprire un blog apposito (tipo “Scicolaus-a-Dieta.wordpress.com”, oppure un semplice tweet, un post su Facebook, o qualsiasi altro mezzo che vi venga in mente per far sapere al mondo come state procedendo. Nota: ai vostri amici in realtà non frega niente di sapere come sta andando la vostra dieta, ma psicologiamente è comunque importante crederlo 😉

Pubblicate la foto della vostra bilancia quando ottenete un bel risultato, scrivete quanti kg avete perso nell’ultimo mese o nell’ultima settimana,  in modo che gli amici possano incoraggiarvi (che fa sempre piacere 🙂 ), che siate più stimolati a mantenere l’impegno che vi siete presi con voi stessi e con il “mondo cibernetico”, ed infine per fare in modo che progressi che man mano farete rimangano a futura memoria (se negli anni futuri doveste rimettervi a dieta, potreste riguardare le foto e pensare: “Quella volta ce l’avevo fatta !”)

5- Inserite delle tappe intermedie e dei punti di controllo regolari

Avete intenzione di perdere 30 kg ? Vi conviene mettervi in testa un po’ di tappe intermedie, altrimenti rischiate di vedere l’obiettivo finale talmente lontano da scoraggiarvi e mollare tutto. Io sono partito da 116kg, e mi ero posto queste tappe da raggiungere: 110, 100, 95, 90, 85 e per finire 80 (manca pochissimo !). Non mettetele troppo distanti l’una dall’altra: cercate di fare in modo che non passino più di due mesi tra una tappa e l’altra. 

Quando riuscite a raggiungere una di queste tappe, fate una foto alla bilancia e condividetela su internet (punto n.4), oppure stampatela e mettetela in bagno o da qualsiasi altra parte, purchè sia bene in vista. Avere sotto gli occhi la testimonianza di un vostro successo non può fare altro che motivarvi ad ottenerne altri.

Ricordate anche di inserire dei punti di controllo con scadenza ben precisa (e rispettate la scadenza, qualsiasi cosa succeda !). Nel mio caso, il controllo ufficiale del peso era il sabato mattina di ogni settimana (per la verifica intermedia), ed il 1° del mese (la “pesatura ufficiale”). L’impegno ufficiale della pesatura del 1° del mese per me era molto importante: se i risultati intermedi delle settimane precedenti erano stati poco brillanti, avevo gli ultimi 4-5 giorni del mese per cercare di recuperare e non fare brutte figure (vedi sempre il punto n.4).

Altro consiglio: quando arrivate ad una tappa intermedia, potete prendere il respiro per qualche giorno e fare come Homer qui sotto (per 2 o 3 giorni al massimo, non esagerate 😉 ), in modo da spezzare il ritmo e poi ripartire di slancio !

E così abbiamo concluso anche questa terza parte del “Decalogo Per la Dieta” (potrei brevettare la sigla DPD in effetti…)

Alla prossima occasione !


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: