Consigli per la Dieta – Parte 4

Quarta puntata del mio decalogo personale per aiutare chi (volente o nolente) si deve mettere a dieta. Altri 2 consigli che (spero) troverete utili per la battaglia contro i chili in eccesso 🙂 .

Solito disclamer: non sono un dietologo e neanche un nutrizionista, e ovviamente non mi voglio sostituire a queste figure ben più qualificate a darvi consigli. Tuttavia, quello che farò sarà darvi consigli pratici e soprattutto ragionevoli su come gestire una dieta lunga 270 giorni.

Ecco la quarta parte dei consigli:

6- Scegliete di mangiare cose razionate o razionabili

Tutti i dietologi vi daranno (giustamente) una dieta con una serie di alimenti che potrete mangiare in quantità ben precise. L’approccio è corretto, ma difficile da gestire. 80 grammi di pasta possono facilmente diventare 90, poi 100, poi 110… ed in men che non si dica siete tornati ai 200 grammi di pasta senza neanche accorgervene, semplicemente aggiungendo quantità poco a poco, dicendo “5 grammi in più cosa vuoi che siano”. Stesso discorso si applica ai biscotti, agli affettati (prosciutto, bresaola ecc.), al pane ecc.

Il problema non si può risolvere facilmente, o perlomeno non completamente. Tuttavia il mio consiglio è questo: dove possibile, scegliete di mangiare cose che sono già razionate all’origine. Facciamo l’esempio della colazione: immaginate di fare colazione con una torta fatta in casa (con poco burro, poco zucchero ecc.). Sicuramente sarà più sana rispetto alle merendine, ma avrete il problema di gestire la razione. Tra una fetta piccola ed una fetta enorme, la differenza molte volte è soggettiva, e ovviamente più avete fame più tenderete ad allargare la porzione. Allo stesso modo se mangiate biscotti secchi a colazione, aggiungere 1-2-3 biscotti alla razione che vi ha dato il dietologo è solo questione di forza di volontà, che però non sempre ci assiste.

La soluzione che personalmente ho trovato essere la migliore è quella di scegliere alimenti che sono già razionati all’origine, ad esempio le merendine. Tra le 1.000 disponibili, sceglierete ovviamente quelle con un apporto calorico modesto (es. sotto le 150 calorie, ce ne sono poche ma ci sono…). Dove sta il vantaggio: che la merendina è una, punto. Ognuna è imbustata singolarmente e pertanto difficilmente sarete tentati di aprire la seconda, evitando in questo modo di aumentare la quantità gradualmente in maniera quasi inconscia, ossia senza che ve ne accorgiate. Stessa cosa si applica ad esempio ai crackers. La razione è sempre una, ed è ben delimitata dal pacchetto di plastica trasparente. Diventa difficile scegliere di aprire un secondo pacchetto per mangiare anche solo 1 altro cracker, o perlomeno diventa più facile resistere alla tentazione.  Ho menzionato merendine e cracker: in questo modo risolvete il problema della colazione e del “pane” ai pasti. Potete applicare la stessa regola anche alle bevande, ad esempio scegliendo di comprare la Coca Cola (solo quando volete fare un piccolo strappo…) nelle bottigliette piccole anzichè il bottiglione da 2 litri: finita la bottiglietta… finita anche la Coca Cola !

7- A proposito di Coca Cola…

Se (come me) siete appassionati bevitori della mitica bevanda ambrata, purtroppo durante la dieta dovrete completamente scordarvela (Sigh !). Ogni singolo bicchiere di Coca Cola apporta ben più di 100 calorie. Se (come me), quando aprite il bottiglione della Coca Cola rischiate di scolarvene metà (equivalente ad almeno 3-4 bicchieri), ricordatevi che avete ingerito all’incirca l’equivalente di 3 merendine della colazione…

Questo è un problema serio (se vi piace la Coca Cola, ovviamente) che io personalmente ho risolto così: sostituendo la Coca tradizionale con la Coca Zero. Sembra una sciocchezza, ma la Zero ha un gusto “quasi” uguale a quella normale, ma con meno di 1 caloria a bicchiere… ergo, ne potete bere quanta ne volete.

In questa sede non starò a discutere se la Coca Cola (normale o la Zero) faccia bene o male: non mi interessa e lascio fare le valutazioni a voi; a me piace e faccio fatica a rinunciarci, ed in questo modo ho risolto il problema sia in casa che fuori (es. pizzeria o cena dagli amici). Ricordatevi anche che la solita mitica bevanda può aiutarvi anche quando, la sera prima di andare a dormire, avvertite i morsi della fame e vorreste fiondarvi in cucina per una tazza di latte e biscotti, cioccolato o pane e salame (dipende dai gusti 😉 ). Un bicchiere di Zero vi farà sentire sazi giusto per il tempo di andarvene a dormire, così non dovrete combattere con lo stomaco che brontola.

Detto questo, vi assicuro che l’azienda Coca Cola Company non mi ha pagato per fare tutta questa pubblicità alla Zero… certo che se qualche rappresentante me ne offrisse una fornitura gratituita a vita sarei molto contento 🙂 …

Appuntamento alla prossima edizione del “Decalogo Per la Dieta” !

Annunci

3 responses to “Consigli per la Dieta – Parte 4

  • marinoc19

    bravo scicolaus,la tua dieta a 5 rounds è scritta bene… buon italiano …sufficiente ironia per sdrammatizzare l’iter burrascoso di chi deve dimagrire…molto pratica come si conviene da un ragioniere calcolatore del tuo stampo….mi son quasi convinto a iniziare l’avventura dei nove mesi… mi manca solo stabilire una data per me importantissima…due giugno 2012 ,festa della repubblica italiana…potrebbe essere il giorno buono..alla prossima

    • scicolaus

      Ciao Marino, che piacere averti come ospite !

      • marinoc19

        non c’è di che….eppoi si sa che non si finisce mai di imparare…..l’importante è che ci sia sempre il sole in ciò che facciamo…come i saggi latini insegnano SINE SOLE SILEO …..alla prossima ,se vuoi ,ti lascio la traduzione.alla prossima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: