Consigli per la Dieta – Parte 5

Quinta ed ultima puntata del mio decalogo personale per aiutare chi (volente o nolente) si deve mettere a dieta. Ecco gli ultimi 3 consigli che (spero) troverete utili per vincere l’eterna battaglia contro i chili in eccesso 🙂 .

Solito disclamer: non sono un dietologo e neanche un nutrizionista, e ovviamente non mi voglio sostituire a queste figure ben più qualificate a darvi consigli. Tuttavia, quello che farò sarà darvi consigli pratici e soprattutto ragionevoli su come gestire una dieta lunga 270 giorni.

Ecco l’ultima parte dei consigli:

8- Concedetevi degli strappi

Non c’è niente di peggio che soffrire durante una dieta. Non c’è niente di peggio della continua, costante frustrazione che deriva dalla privazione prolungata dei cibi ipercalorici a noi tanto cari… La sensazione di tristezza e di desolazione che si prova può essere devastante.

Questo è importante: non impazzite, non fate gli eremiti e cercate di non andare in depressione per colpa della dieta. Piuttosto, vi serve una valvola di sfogo e quindi lasciatevi andare per uno o due pasti la settimana (se fate attività fisica intensa possono diventare anche 3-4 !), che magari possono coincidere con il Sabato e la Domenica: se non sgarrate mai, correte il rischio di esplodere all’improvviso e mangiare ininterrottamente per giorni e giorni.

Scegliete dei momenti di “black-out” e non vi preoccupate della dieta in quei momenti.  Comportatevi e mangiate proprio come se non foste assolutamente a dieta.

Quando scegliete di mangiare, mangiate senza paura, toglietevi ogni sfizio, ma – prestate attenzione – mangiate qualcosa solo se ne vale la pena. Non mangiate dolci che non vi piacciono solo perchè sono dolci. Mangiate solo quelli che veramente vi mandano in estasi, quelli che veramente vi fanno aumentare la salivazione al solo pensiero 🙂 .

Se, per esempio, vi sognate le lasagne di notte, bene: scrivetevelo da qualche parte ed al primo giorno di black-out che avete programmato concedetevene una teglia intera (si fa per dire eh !). Guai ad avere un desiderio culinario e reprimerlo per chissà quanti mesi. Anzi, durante la settimana, se avrete già in mente il menù del week-end, sarà più semplice fare sacrifici perchè saprete che li state facendo per potervi poi scofanare liberamente 5.000 calorie nel pranzo della domenica 🙂 .

Chiaramente, il giorno seguente a ciascuno “strappo” dovrete stringere la cinghia, ma vi assicuro che sarà più facile di quello che pensate perchè avrete ancora fresco il ricordo di tutte le cose buone che avrete appena mangiato.

9- Eliminate tutto quello che potete, ogni volta che potete

Occasioni in cui mangerete troppo ce ne saranno, programmate e non: un pranzo di lavoro, un invito a cena imprevisto, o anche solo una sera in cui la vostra forza di volontà non vi assisterà come dovrebbe. Ecco perchè, durante tutti gli altri giorni, vi consiglio di eliminare tutto il superfluo.

Quindi, bevete solo acqua tutte le volte che potete. Non mangiate pane se potete, non mettete olio e sale sull’insalata (per me non è un problema, ma capisco che questo possa essere difficile), non mangiate roba zuccherata (caffè e cappuccino amari), non aggiungete formaggio grattuggiato sulla pasta. Perchè tutto questo ? Perchè tanto, come abbiamo detto, prima o poi sgarrerete senza averlo programmato… Su questo potete scommetterci, ed a quel punto le cose che avete tanto cercato di evitare le mangerete comunque, ma avendo eliminato il superfluo nei giorni precedenti, andrete in pari con il conto delle calorie, o perlomeno avrete limitato i danni.

10- Tracciate TUTTO QUELLO CHE MANGIATE ! (e usate colori diversi)

Abbiamo già menzionato nelle puntate precedenti l’importanza di tracciare i progressi della vostra dieta. Segnatevi quanti giorni sono passati, quanti kg e quanti cm di girovita avete perso (vedi consiglio n.2). Segnatevi anche tutte le volte che fate esercizio fisico: durata e distanza percorsa (vedi consiglio n.3).

Adesso aggiungiamo un ultimo tassello: segnate anche tutto quello che mangiate ! Il nostro mitico foglio excel avrà quindi altre 3 colonne: Colazione, Pranzo e Cena. Ricordatevi di scrivere quello che mangiate in ogni occasione, ma la cosa più importante è quella di usare colori diversi: Bianco se avete saltato il pasto, Verde se avete mangiato leggero, Rosso se avete sforato clamorosamente e Arancione se siete stati nel mezzo (magari esagerando un po’ con le quantità ma senza mangiare cibi troppo calorici).

Facendo in questo modo, avrete sempre ben chiara la percezione di quanto siete stati attenti alla vostra alimentazione. La vostra tabella è per la maggior parte Verde, con qualche (giustificata) casella Arancione e Rossa, o non si riesce a capire quale sia il colore predominante ???

Come vedete dall’immagine qui sotto (un estratto della mia tabella personale), per dimagrire non è necessario che tutti i pasti di tutti i giorni siano verdi ! P.S. notate che le caselle bianche sono solitamente subito successive a quelle rosse… 

Concluso anche quest’ultimo consiglio, posso dire di aver completato l’ormai famoso “Decalogo Per la Dieta”. Potrei aggiungere tanti altri consigli, forse meno importanti di questi ma che comunque hanno contribuito al buon esito della mia dieta (che peraltro nel mio caso è terminata il 17 Febbraio 2012, dopo ben 293 giorni consecutivi e con un risultato netto di 36 chili e 33,5 centimetri di girovita in meno) ma non vorrei allungare troppo il brodo.

Quindi auguro a tutti i lettori “diversamente magri” di trovare lo stimolo per iniziare una dieta; spero anche che almeno alcuni di questi consigli siano risultati utili, e mi raccomando… se ottenete buoni risultati mi farebbe molto piacere ricevere i vs commenti in fondo all’articolo !


One response to “Consigli per la Dieta – Parte 5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: