Praga

Breve diario di 2 giorni interi + 2 mezze giornate a Praga, Aprile 2009.

Inizio segnalando i due posti migliori per mangiare e bere (cucina tradizionale ceca):

1) Birreria del monastero Strahov (http://www.klasterni-pivovar.cz). Si trova un po’ più in alto del castello di Praga, vicino al santuario di Loreto. Un po’ scomodo da raggiungere (niente metropolitana nei paraggi), ma la birra migliore in assoluto (e ne abbiamo provate parecchie). Quando è bel tempo, è bello stare nei tavoli all’aperto (non c’è traffico di auto nel perimetro del monastero)

2) Birreria Kolkovna (http://www.kolkovna.cz). Si trova nel quartiere ebraico, in via Kolkovne. E’ un posto in stile pub, ottima birra Pilsner Urquell e ottimi piatti di carne

Abbiamo provato anche altri posti, tra cui il famoso “U Cerneho Vola” (sempre in zona castello) che però non ci hanno impressionato molto e quindi non mi sento di consigliare. La spesa media, nei due posti menzionati all’inizio, è di circa 10 euro a testa per 1 piatto di carne e 1 litro di birra.

Altra informazione fondamentale 😉 : la birra di Praga è davvero eccezionale !

Click the image to open in full size.

Abbiamo volato con WizzAir, compagnia low cost stile Ryanair, con la quale ci siamo trovati decisamente bene. Aerei nuovi e massima puntualità: consigliata ! Al ns arrivo a Praga, prendiamo l’autobus “Airport Express” (AE) all’uscita dell’aeroporto, che per 50 Corone a testa ci porta alla stazione centrale dei treni (che coincide con una stazione del Metro linea C ben collocata per raggiungere tutte le destinazioni). In 45 min siamo alla metro, e ci dirigiamo verso il nostro Hotel DUO che si trova a 300m dall’uscita Strizkov.

Nota sull’albergo: abbiamo pagato Eur 75 camera/notte per una suite (stanza da letto + salotto separato) con colazione e cesto di frutta all’arrivo… Carina la struttura, ma non certo un 4 stelle secondo i ns parametri. L’albergo infatti si è rivelato quasi interamente una base per gruppi di scolari in gita. Ci tornerei ? No…

Inizio della visita di Praga:
Il pomeriggio della prima giornata lo passiamo gironzolando senza meta precisa tra la piazza della città vecchia (Staromestské námestí) ed il ponte Carlo (Karluv most). Molto molto belli entrambi…

Camminiamo piacevolmente fino a superare il castello (che visiteremo domani), dove decidiamo di cenare. Pre-cena alla birreria “U Cerneho Vola”, appena sopra il castello, dove però scopriamo che oltre alla birra (buona ovviamente) hanno veramente pochissimi piatti, e tutti molto striminziti. Praticamente non è un posto per cenare ma per fare una sosta e spizzicare qualcosa. Considerate però che il solito mezzo litro di birra, più un piattino di salsiccia locale alla griglia, più un piattino di formaggi locali, è costato 3 euro a testa… La cena invece la facciamo da qualche parte un po’ più sotto (scendendo dal castello) ma essendo andati “a caso”, non siamo stati fortunati e quindi non vale la pena nemmeno menzionare il posto.

Click the image to open in full size.
Il Ponte Carlo

Secondo giorno (e prima giornata intera) dedicato alla visita del Castello di Praga e zone limitrofe.

Decidiamo di fare tutto a piedi e quindi dall’unica stazione della Metro sul lato “giusto” della Moldova ci incamminiamo e saliamo fino al castello, che visitiamo con l’aiuto dell’audio-guida.

Il castello in realtà è una serie di edifici, tra cui la Cattedrale di San Vito, il Vicolo d’Oro, insomma è carino passeggiare all’interno senza fretta. Essendo domenica, assistiamo anche al cambio della guardia, all’ingresso principale del Castello, che avviene alle ore 12:00.

Click the image to open in full size.

Dopo il cambio della guardia, e conclusa la visita del Castello, proseguiamo in salita verso il birrificio del monastero Strahov, che ci eravamo segnati prima di partire. Ottimo sia per la birra, che per i piatti di carne, che per il servizio. Consigliatissimo. Prezzo per un piatto di carne ed 1 litro di birra (ambrata o scura, il prezzo è uguale): 10 Euro circa.

Scendendo, ci sarebbe il santuario di Loreto da visitare, ma a pagamento, che quindi evitiamo. Ancora qualche giretto nei vicoli della Città Vecchia, poi ceniamo all birreria della Città Nuova (mi pare Novomesti Pivovar), senza infamia e senza lode…

Il Castello di Praga si trova in alto rispetto al resto della città, quindi è normale poter ammirare bei panorami. Eccone qualche esempio:

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Terzo giorno a Praga, dedicato alla visita del quartiere ebraico e della parte nuova della città.

Avviso: i biglietti necessari per vedere i principali siti del quartiere ebraico sono carissimi !!! Se non ricordo male: 300 Corone per vedere il cimitero ebraico e varie sinagoghe minori, + altri 200 per vedere la sinagoga principale (Sinagoga Vecchio-Nuova… che nome !!), + altri 200 (mi pare) per l’audio-guida di tutti i siti, per un totale di 700 corone A TESTA !!! Sono 26 Euro… questi sono pazzi…

Cmq, il cimitero ebraico a mio parere è veramente l’unica cosa fondamentale da vedere. Veramente impressionante. Le sinagoghe minori possono comunque essere interessanti (fra l’altro sono comprese nel biglietto unico del cimitero ebraico, quindi tanto vale andare a vederle), mentre invece la sinagoga principale mi ha lasciato totalmente indifferente. Consiglio di evitare di spendere queste 200 Corone a meno che non siate veramente desiderosi di visitare la sinagoga principale.

Alcuni scatti del cimitero ebraico:

Click the image to open in full size.

Se non ricordo male, sono 12.000 le lapidi di questo cimitero, mentre i morti che vi sono sepolti sarebbero almeno 10 volte tanti…

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Finito il giro del quartiere ebraico, facciamo pausa pranzo nei dintorni, al ristorante-birreria Kolkovna. Molto bello il posto, celere il servizio, e ovviamente ottima la Pilsner Urquell (che tra l’altro era già la mia birra preferita in Italia…).

Andiamo quindi a fare un giro riposante all’isola di Kampa, praticamente un parco cittadino realizzato su un’isoletta nel mezzo della Moldova, vicino al solito Ponte Carlo.

Click the image to open in full size.

Dall’isola si hanno molti scorci sul lungo fiume e sul ponte Carlo stesso. Ecco alcuni scatti (ovviamente sono tante foto unite, fra l’altro senza cavalletto):

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Aggiungo altri due scatti che riguardano il fiume…

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Terminata la sosta relax all’isola (dove peraltro si può benissimo fare un picnic preparandosi in anticipo qualche panino) proseguiamo lungo il fiume verso la parte nuova della città.

Camminando incontriamo il famoso palazzo di Fred e Ginger, che effettivamente rende proprio l’idea dei due ballerini che danzano insieme !!

Click the image to open in full size. 

Visitiamo anche la piazza principale della zona nuova, Piazza Venceslao, che somiglia un po’ agli Champs-Élysées di Parigi. Al termine, per cena, decidiamo di ri-affrontare la salita per il castello di Praga solo per tornare dal nostro amato monastero di Strahov (più che il monastero, amiamo la relativa birreria ovviamente…).

La camminata serale è sicuramente piacevole, e regala scorci romantici:

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size. 

Quarto giorno (e ultima mezza giornata), dedicata a completare la visita di Praga

Questa mattina ce la prendiamo comoda, abbiamo da completare la visita della città tornando nei posti che abbiamo già visto nei giorni scorsi. Cominciamo dall’orologio astronomico nella piazza della Città Vecchia, che vogliamo vedere allo scoccare dell’ora esatta, quando dalle finestre si affacciano a turno i 12 apostoli, e le statuette ai lati dell’orologio si muovono.

L’orologio:
Click the image to open in full size.

Un particolare:

Click the image to open in full size.

Le statue della morte che tira la corda della campana e del turco che scuote la testa perchè, giustamente, non vuole morire (peccato per la rete che li avvolge…):

Click the image to open in full size.

Le figure dei 12 apostoli che compaiono dalle finestre:

Click the image to open in full size.

Subito a fianco dell’orologio, saliamo in cima alla torre della piazza per vedere la città vecchia dall’alto.

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Per concludere la ns ultima mezza giornata a Praga, passeggiamo per l’ultima volta sul ponte Carlo, salutiamo la piazza della Città Vecchia, facciamo un salto a visitare un grande centro commerciale poco distante (multi-piano, direi + bello di molti centri commerciali che abbiamo in Italia…) ed infine saliamo sulla metro per ripercorrere la strada verso l’aeroporto, nel verso contrario rispetto a giorni fa…

Conclusione: Praga è sicuramente una città molto bella; elegante, pulita, ordinata, tutto sommato abbastanza contenuta nelle dimensioni, sicuramente piacevole da girare a piedi in primavera e col bel tempo. Direi che 3 giorni ben organizzati, o addirittura 2 giorni pieni e 2 mezze giornate come abbiamo fatto noi sono un ottimo modo di vedere quello che la città ha da offrire (non tutto chiaramente) senza correre troppo.

Click the image to open in full size.

Annunci

One response to “Praga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: