Archivi tag: training

La tecnologia al servizio dell’uomo !

Amo la tecnologia. Soprattutto quando è utile nella vita di tutti i giorni. Non mi interessano le cose super-sofisticate, che servono solo a fare bella figura con gli amici; mi interessano molto di più le cose semplici, ma che funzionano bene e sono comode da usare.

Vi faccio un esempio concreto, basato su quello che mi è successo proprio oggi. Mi faccio accompagnare dal meccanico per ritirare la moto, che aveva un guasto, quindi me ne sarei tornato a casa in sella al “bolide”. Peccato che, dopo 1 km, la moto si ferma e non ne vuole sapere di ripartire. Allora la spingo di nuovo dal meccanico e mi preparo a tornare a casa a piedi.

E qui mi viene l’idea: siccome da un paio di mesi mi alleno giornalmente con il tapis roulant, e tengo traccia degli allenamenti (distanza, calorie, velocità, tempo), potrei considerare la camminata per tornare a casa come se fosse il mio allenamento di oggi. Come faccio però a tracciare la distanza, il tempo, la velocità ecc. ?

Ecco la soluzione che ho trovato: il mio mitico cellulare Android, abbinato a questa fantastica applicazione…

L’applicazione è, innanzitutto, gratuita (che non guasta mai), e sfrutta il GPS del cellulare per tracciare il percorso della camminata (o della corsa, per quelli più sportivi ed allenati di me).

 

Mentre mi trovo ancora in centro ad Erba, scarico l’applicazione dal Market, la installo, la attivo, e dopo meno di 1 minuto mi metto a camminare di buona lena, con tanto di casco al braccio e zainetto sulle spalle (tanto per aggiungere un po’ di zavorra ai miei modesti 102 kg di peso…).

Arrivo a casa e controllo subito come si è comportata la mia nuova applicazione: la apro, dico che ho terminato il mio allenamento e subito mi vengono mostrate le statistiche, che vi faccio vedere qui sotto:

Poco meno di 24 minuti di camminata, 1.81 km percorsi, 133 calorie bruciate ad una velocità di 4.6 km/h…

E fino qui, tutto bene: era quello che mi serviva sapere. Però l’applicazione fornisce molti più dati, alle voci “Grafici” e “Percorso”

Alla voce “Percorso”, come potete immaginare, viene mostrata la mappa esatta del percorso della mia camminata, realizzata associando alle rilevazioni del GPS la mappa dell’ormai onnipotente/onnipresente Google…

Quando poi vado alla voce “Grafici”, ecco la sorpresa: siccome dal GPS viene registrata anche l’altitudine, l’applicazione tiene traccia del dislivello, e quindi salite e discese incontrate lungo il percorso (che, nel mio caso specifico, come si può ben vedere, sono solo salite…).

Non male: nonostante un dislivello di 117 metri lungo un percorso di 1,8 km, e nonostante io sia ancora “over-100-kg”, non mi sono mai fermato… evidentemente  i 130 km che mi sono fatto finora sul tappeto stanno già dando qualche risultat0 😉


Il Mentore

…Se hai altre domande, ricordati che mi disturberai… hahahaha !


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: